Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15-04-2013

Buonasera, chiedo un suo parere sull'utilizzo

Buonasera, chiedo un Suo parere sull'utilizzo delle terme.Mio figlio di 4 anni(operato a dicembre di tonsillite e adenoidi a causa di apnee notturne e ripetute infezioni alle vie respiratorie alte) continua a stare spesso male anche se il problema di apnee notturne pare risolto.Continua ad ammalarsi presentando raffreddori frequenti con tanta produzione di muco che, in poco tempo, si trasforma in catarro e causa otiti recidivanti e tosse di gola. Le faccio presente che è allergico ad acari e al logliarello(graminacee).Secondo lei le cure termali potrebbero giovare?In particolare il mio dubbio è: le terme migliorano o peggiorano la situazione di un bimbo allergico come il mio?Il mio dubbio nasce dal fatto che la pediatra sarebbe per provare, invece l'allergologa ce le sconsiglia sostenendo che potrebbero "intasarlo" ancora di più e che pertanto potrebbe peggiorare.Cosa mi può consigliare di fare? Eventualmente dove e in che periodo è meglio farle, considerando anche il fatto che il bambino va all'asilo?Distinti saluti
Risposta di:
Dr. Sergio Oliva
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Risposta

sono sicuramente giovevoli, effettuate con inalazioni e aerosol con acque termali sulfuree o salsobromoiodiche. L'italia è piena di stabilimenti termali e le cure sono in convenzione

TAG: Allergie | Allergologia e immunologia clinica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!