Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

27-06-2013

Buonasera,da circa un anno lamento dolori ad anche

Buonasera,da circa un anno lamento dolori ad anche inguini e coscia parte anteriore. Premetto che sono obeso. Il mio medico prima mi dice che si tratta di una cosa normale (giugno dell'anno scorso) visto il caldo, a settembre mi dice che sono dolori muscolari, a gennaio mi dice che è un problema di vene (vado da solo dall'angiologo e dopo eco non risulta nulla); infine mi dice che si tratta di artrosi e mi fa fare rx alle anche da cui non risulta nulla se non: "retroversione acetabolare bilaterale (rilievo limitato dall'accentuato tilt pelvico anteriore del bacino)" (CHE SIGNIFICA PER FAVORE?). Il mio medico di base dice che non c'è nulla. Passano altri mesi e i dolori sono sempre più forti: presenti quasi costantemente. Torno dal medico e mi dice che il peso ha consumato la cartilagine delle anche anche se non c'è artrosi (ma in base a cosa?) e mi ordina una cura di 15 gg con diclofenac da 150mg. Ma nonostante stia prendendo gli antidolorifici da 10 gg sento ancora dolori e non mi sono serviti quasi a nulla. In particolare sento dolori forti ad anche ed inguini ed al fianco sx che però passa in questo solo punto dopo pochi passi. Il dolore mi pare sia quasi più forte da seduta che da in piedi (e faccio l'impiegato). Al mattino sento poco male ma dopo poco che sono alzato il dolore aumenta. Sento anche una sorta di bruciore a volte alle cosce laterali ed al linguine. A volte ho la sensazione che tra l'anca e il linguine sx vi sia un qualcosa che spunta e che mi tocca la pelle tale da provocare una sorta di irritazione misto a dolore e bruciore....quasi come fosse un'irritazione dell'elastico degli slip. Io non so PIU CHE FARE E NON RIESCO PIù A VIVERE, il dolore è sempre presente (da 1 a 10 diciamo 7 a livello di forza del male) e non so più se ascoltare il mio medico (che mi tira avanti da un anno questa storia) o se sia il caso di sentire un altro parere (ero stata anche da un neurologo per lui era tutto ok). Ah dimenticavo che non ho problemi di apertura delle anche (quegli esercizi che ti fanno fare per vedere se c'è artrosi). Ho bisogno di un vs gentile consiglio per favore!!!! Grazie di cuore
Risposta di:
Dr. Giuseppe Colì
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Risposta

 Gentile utente, considerando tutti i limiti dei consulti on-line in cui mancano i dati obiettivi ed anamnestici fondamentali per giungere ad una diagnosi, dai pochi dati che riferisce mi sembra di poterle suggerire una visita ortopedica in cui valutare la possibile origine lombare (per una discopatia che causi cruralgia) o da un origine algodistrofica a carico delle anche. Sicuramente il sovrappeso può essere una concausa e andrebbe ridotto. Non tenga conto di quel referto radiologico che ritengo sia un semplice riscontro casuale di una sua conformazione scheletrica. Ha eseguito una visita ortopedica?

Cordialità

TAG: Ortopedia e traumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!