Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-09-2006

Buongiorno, circa due anni fa, in seguito ad un

Buongiorno, circa due anni fa, in seguito ad un ecografia dell'addome completa prescrittami dal ginecologo in gravidanza per un controllo di routine, ho scoperto di avere dei microcalcoli alle colecisti (il piu grande di circa 5mm), che prima di allora non mi avevano mai dato fastidio tanto da poter far pensare alla loro presenza. Anche se attualmente non mi portano dolore, solo a volte un leggero fastidio alla parte destra, ogni anno il medico curante mi prescrive un indagine ecografia per controllarne l’evoluzione. Dal secondo referto il calcolo piu grande risultava di circa 2mm, a questo punto non so se possono essere diminuiti o se è stato solo un errore di uno dei due operatori . Ora il mio medico, per aiutare a scioglierli, mi ha prescritto per alcuni mesi DEURSIL compresse da assumere una volta al giorno la sera dopo cena. Un amico medico invece, mi ha sconsigliato l’uso di farmaci dissolutivi, che secondo lui aiutano a produrre una quantità maggiore di bile, che puo facilitare la fuoriuscita di qualche piccolo calcolo che potrebbe poi arrivare al coledoco, in parole povere lui mi consiglia di non fare nulla al momento poiche il problema non è poi cosi serio. Chiedo consiglio a voi esperti, perché sono fermamente indecisa sul da farsi, non vorrei abbandonare la strada della cura con l'acido ursodesossicolico se non è poi cosi pericoloso come mi hanno descritto. Vi ringrazio anticipatamente e Vi saluto cordialmente
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Riteniamo che nel suo caso la cura con acidi biliari (DEURSIL) sia indicata e scevra di pericoli.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!