Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

11-10-2006

Buongiorno, ho fatto un prelievo del sangue ed ho

Buongiorno, ho fatto un prelievo del sangue ed ho riscontrato un valore di transaminsi elevato, in particolare s.ast 87 e s.asp. 40. Preciso che sono vaccinata contro l'epatite a+b, da 4 anni. Di cosa si potrebbe trattare e a quali controlli mi potrei sottoporre? Ringrazio, Simona.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
L’aumento delle aminotransferasi recentemente riscontrato potrebbe essere un fatto del tutto occasionale e privo di significato patologico, risultando tale test negativo ad un successivo controllo a mdistanza di 2 settimane. Se invece dovesse essere confermato allora si deve considerare che tali alterazioni indicano la presenza di un fattore di danno epatico che va ricercato. I più frequenti fattori in grado di determinare un danno epatico sono assunzione di alcolici, o di farmaci potenzialemnte epatotossici, la presenza di infezione virale da parte di virus epatitici (HBV ed anti-HCV), l’obesità attraverso la steatoepatite non alcolica (NASH), alcun malattie genetiche da accumulo di metalli pesanti, la presenza di autoimmunità. Infine, le alterazioni vanno monitorate mensilmente per almeno 6 mesi,prima di intraprendere ulteriori approfondimenti di tipo invasivo (biopsia epatica).
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!