Buongiorno mi hanno ritirato la patente il 13 settembre scorso con un tasso alcolemico di 0.71. Per un insiegabile errore mi è stata sospesa la patente per sei mesi, cioè con una sospensione raddoppiata, essendo scritto nel provvedimento della prefettura che sono incorso in incidente stradale autonomo con feriti, fatto che ovviamente non è mai... Leggi di più successo. Ho depositato il ricorso con il mio avvocato presso il giudice di pace, il quale per valutare un'eventuale sospensione del provvedimento mi richiede un esame ematochimico del tasso di alcolemia nel sangue. Mi sottoporrò tra domani e sabato a tale prelievo. Vorrei sapere se tale esame può essere compromettente dopo aver assunto quantità lievi di alcol fino a 6-7 giorni fa, con cadenza settimanale, cioè nei week-end, avendo bevuto un paio di birre e un paio di bicchieri di vino. Preciso che non faccio uso continuo di alcolici ma non pratico neanche un'astinenza totale. Che rischi corro? Ci sono comunque dei parametri entro i quali è concessa, in tali situazioni, una presenza di alcol nel sangue? Se sì, quali sono i valori "permessi"?Concludo dicendo che entro un mese dovrò sottopormi alla visita obbligatoria presso la Commissione medica locale. Dopo aver letto il vostro sito so che non dovrò più sfiorare alcol per almeno 3 settimane. Ma per l'esame ematochimico valgono gli stessi tempi?Grazie in anticipo.