Buongiorno Professore,mio padre ha 62 anni e fino ad un paio di anni fa' era un uomo sanissimo che conduceva una vita serena. Nel Dicembre del 2005 ebbe una colica biliare e nel Febbraio del 2006 fu operato di colecistectomia per via laparoscopica. Purtroppo l'intervento non riuscì in quanto il chirurgo erroneamente gli recise il coledoco. Fu... Leggi di più operato nuovamente 3 giorni dopo d'urgenza dove cercarono di suturare il condotto; dopo una lunga degenza tra cannule e cateteri vari, fu dimesso ma nell'Agosto 2006 si presentò febbre con convulsioni che durava circa una settimana con cadenza mensile. Nel Dicembre 2006 provvedettero ad inserire uno "sten" ( perdonate se non scrivo correttamente i termini tecnici) per far si che le aderenze formatesi con l'intervento precedente, si dilatassero, in modo da far scorrere la bile nel modo più corretto. Questo " palloncino" restò in sede fino a Marzo 2007 e poi rimosso sperando si fosse risolto il problema invece nell'Agosto scorso la febbre è ritornata puntuale. Mio padre è stato nuovamente ricoverato ma non si sono ancora espressi su come procedere. Chiedo aiuto in quanto mio padre si sta spegnendo di giorno in giorno.Cordialmente.