Buongiorno, scrivo per chiedere cortesemente un consiglio. Mia madre, operata di Carcinoma duttale infiltrante di 15 mm nel 1998 (Quadrantectomia con asportazione Linfonodi ascellari risultati non toccati dalla malattia, radioterapia locale, no terapie farmacologiche) ha sviluppato recentemente un colangiocarcinoma di 16mm che i medici dell'istituto nazionale dei tumori hanno decretato asportabile insieme al 60% dell'organo. Considerati i lunghissimi tempi di attesa dell'istituto e la delicate condizioni dell'intervento, sapreste consigliarmi un'altra struttura con un'equipe di chirurgia epato biliare altrettanto valida (fatebenefratelli, sacco, ieo...)? Grazie mille Mirella.