Buongiorno,sono in cura da un paio di anni con coversil per ipertensione arteriosa. 1 pastiglia la mattina. A parte pochi episodi in cui la pressione si è alzata oltre i 140/90 - dovuto ad agitazione srecondo i medici (soffro da vari anni di attacchi di panico, curati fino allo scorso maggio con elopram). Nel mese di agosto, in seguito ad... Leggi di più abbassamento significativo della pressione (inferiore a 100/70) con l'approvazione del mio medico curante, ho dimezzato la dose di coversil a mezza pastiglia la mattina. La pressione, che controllo più volte al giorno con il mio dispositivo elettronico a casa, è risalita un poco ma si è mantenuta stabile e buona (indferiore a 120/80) per qualche settimana. Oggi però dopo pranzo ho misurato un valore di 137/126 (!!!), seguito da un 160/96.Sono subito andata al pronto soccorso, dove la misurazione immediata ha dato 160/90 per poi, successivamente scendere, nell'arco di un'ora, prima a 120/80 e poi a 140/70. Mi è stato fatto un elettrocardiogramma che è risultato nella norma. Il medico che mi ha visitata ha detto che, molto probabilmente sarà stato un errore di misurazione del mio apparecchio elettronico. Anche il mio medico curante mi ha detto che una differenza fra massima e minima così piccola fa pensare ad una misura poco attendibile. La sua misura è stata di 130/80. Ho chiesto di anticipare la visita di controllo che dovrei fare a fine anno dal mio cardiologo ma il mio medico curante non ha ritenuto ci fosse tutta questa urgenza. Io sono però preoccupatissima che sia stato effettivamente uno sbalzo pressorio e che si possa ripetere senza che me ne accorga.Aspetto con ansia un Suo parereCordiali salutiAnna Maria Marotta