Buongiorno, sono un uomo coniugato, purtroppo da molti anni soffro di ansia con disturbi del sonno (paure notturne ingiustificate) mi allarmo facilmente ho paura di ammalarmi e la qualità della mia vita è scadente, inoltre da un paio di anni soffro di esofagite da reflusso, Lingua Bianca, raucedine e senzasione di corpo estraneo alla gola. Sono... Leggi di più stato, prima dall'otorino il quale mi sottoposto ad un esame col fibroscopio che ha evidenziato segni di reflusso e turbinati ipertrofici, inoltre mi sono sottoposto ad una tac del massiccio frontale confermando sinusite, deviazione del setto e turbinati ipertrofici . Successivamente ho fatto una radiografia allo stomaco,esofago e duodeno la quale metteva in evidenza un discreto reflusso, il gastroenterologo mi ha prescrittto dei farmaci ma nonostante la terapia mi sia stata cambiata i fastidi non sono andati via del tutto continua a persistere la gola arrossata e la lingua bianca con le papille gustative gonfie. Il mio medico sostiene che è l'ansia a procurami il reflusso, ma non saprei proprio come curarla poichè vorrei evitare di assumere dei sedativi poichè come in passato, dopo aver assunto xanax da 0.50mg per un periodo all'inizio stavo meglio per poi ricadere, adesso sto assumento qusto farmaco al bisogno, avvolte mi capita di di sveglarmi di soprassalto spaventato e con il cuore galoppante e la mattina seguente accuso dolori muscolari in tutto corpo, stanchezzza e spossatezza tanto di non essere in grado di affrontare il mio lavoro, insomma mi sento uno straccio e depresso. In attesa di ricevere un aiuto porgo distinti saluti.