Buongiorno,Vi scrivo in quanto oggi ho dovuto sottoporre mio figlio di 5 mesi ad una scintigrafia renale per valutare un agenesia renale.Dalla scentigrafia è emersa invece un ectopia renale, ma durante il controllo il medico, per essere sicuro del risultato, a causa della particolare posizione del rene ectopico, mi ha detto che ha dovuto eseguire... Leggi di più una velocissima tac.La Tac ha avuto una durata di alcuni secondi e secondo il medico è stata effettuata con un protocollo pediatrico e con la minima dose di radiazioni tant'è che le immagine che ne sono derivate non sono neanche valutabili da un radiologo ma sono servite a lui per capire se si trattasse effettivamente del rene ectopico.Sono molto preoccupato, visto quanto si legge in vari siti, per le radiazioni che ha ricevuto il bambino durante questa Tac anche se il medico ha cercato di tranquillizzarmi dicendomi che si è trattato esclusivamente di una valutazione di pochi secondi.Vorrei sapere che probabilità ci sono che questa operazione causerà nel bambino un insorgenza di gravi patologie.Sono consapevole del fatto che le radiazioni siano dannose ma ho trovato pareri molto contrastanti, infatti secondo il pediatra ed il medico che ha eseguito l'indagine si tratta pur sempre di un rischio ma difficilmente quantificabile e comunque molto basso mentre leggendo su internet sembra che debba rassegnarmi ad una quasi certezza nello sviluppo di patologieGrazie mille per la risposta che vorrete darmi, vorrei se possibile qualche rassicurazione visto che sono preoccupatissimo.Grazie ancora.Francesco