Buongiorno,volevo gentilmente la vostra opinione.Ho 41 anni e da oltre 10 anni pratico sport agonistico (corsa). Ogni anno eseguo la visita medico sportiva per il tesseramento.Quest'estate credo di aver avuto un'artimia per cui mi sono sottoposto a dei controlli. Visita cardiologia con ECG normale. Ecocardiogramma senza particolari problemi. L 'ECG da sforzo invece a rilevato: ECG BASALE ritmo sinusale BBDx focale e turbe della ripolarizzazione ventricolare ( T negative in sede antero laterale) ECG Positivizzazione delle T in sede antero laterale CONCLUSIONI Regolare incremento pressorio e cronotropo, buona tolleranza all'esercizio dinamico , Test massimale condotto in assenza di alterazioni ECGgrafiche patologiche e di disturbi soggettivi, non indicativo di ridotta riserva coronarica.A questo punto mi è stato fatto notare il problema delle T negative , ho interpellato il mio medico sportivo ed ho fatto un ecocardiogramma da stress.L' ecostress ha rilevato: ECG: ritardo di conduzione dx incompleto, alterazioni della ripolarizzazione basale con normalizzazione durante sforzo. Cinetica Basale: non alterazioni della cinetica segmentaria Cinetica durante stress: ipercinesia dei segmenti esplorati Conclusioni:non alterazioni della cinetica segmentaria indicative di ischemia. Ho fatto inoltre anche l'Holter ho ripresentato tutto al mio medico sportivo che mi ha detto di stare traquillo e di proseguire con la corsa.Premetto che facendo gli ECG da sforzo per il tesseramento il problema delle T Negative non si era mai presentato e nemmeno durante la prima visita con ECG.Posso stare veramente tranquillo?Grazie per la cortesia.