26-07-2006

Buongirono dottore! ancora una volta la ringrazio

Buongirono dottore! ancora una volta la ringrazio per questo fantastico servizio che offre... quest'anno come tutti gli anni da 7 anni a questa parte faccio un ecocardio per un leggero inginocchiamento mitralico che mi provoca qualche sporadica extrasistola.... come tutti gli altri il referto è rimasto invariato... leggero inginocchiamento non rigurgiti patologici... normali dimensioni di tutto ecc... volevo chiederle 2 cose... 1) al mattino a volte mi sveglio con l'affanno con i battiti leggermente accelerati.... nonostante sia un soggetto molto ansioso nn mi sveglio di colpo o con ansia eppure mi succede e dopo la colazione mi sembra che aumenti.... nel giro di un oretta passa tutto... cosa potrebbe essere? 2) il fatto che in 7 anni il mio "difetto" sia rimasto sempre costante può far ben sperare che si tratti di un difetto congenito e che quindi non peggiorerà? ho il terrore che in futuro dovranno operarmi perché sono convinta che una valvola così è destinata a peggiorare con la vecchiaia... è vero? grazie ancora... saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La sintomatologia che riferisce sembra attribuibile a delle extrasistoli, e si potrebbe bene mettere in evidenza, per gli eventuali provvedimenti terapeutici, eseguendo un ECG dinamico sec. Holter. Per provvedimenti terapeutici si potrebbe anche intendere una banale terapia ansiolitica, in quanto è verosimile che il disturbo abbia un’origine ansiosa. Non è assolutamente detto che la situazione valvolare vada ad aggravarsi (anzi con l’età i tessuti diventano più rigidi), comunque bene fa ad eseguire dei controlli seriati per evidenziare sul nascere eventuali peggioramenti.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!