Buonasera, ho 36 anni e da almeno una decina soffro di dermatite seborroica prevalentemente nelle zone del cuoio capelluto e sul torace. Ho un carattere molto ansioso e ho avuto altre problematiche legate allo stress tuttavia riesco a tenere abbastanza controllata la dermatite, che in buona parte dell'anno, salvo periodi di particolari pressioni,... Leggi di più non mi crea grossi problemi se non la classica desquamazione e prurito che sono comunque tollerabili e gestibili. Utilizzo shampoo e lozione consigliati dalla dermatologa.La mia domanda è la seguente: da circa un paio di mesi, dove lavoro (magazzino logistica) è stato introdotto l'uso obbligatorio del caschetto di protezione; per quanto sia leggero ed ergonomico, il fatto di doverlo indossare tutto il giorno (considerando anche sudore e polvere) ha fatto si che nelle ultime settimane ovviamente la dermatite non ne abbia giovato. Ho provato a parlarne con i miei responsabili ma essendo un obbligo ai fini della sicurezza, l'unica soluzione che mi è stata proposta è di indossare una bandana sotto al casco. La mia preoccupazione è che andando nella stagione estiva, il caldo unito a sudore, polvere ecc. possa incidere sul mio problema e peggiorarlo. Quindi vi chiedo se effettivamente indossare questo tipo di dispositivo può essere dannoso e se la mia condizione può valere un qualsiasi "esonero" dall'obbligo, e poi se mi consigliate qualche accorgimento che possa essere utile per evitare di aggravare un problema che fino ad ora tutto sommato non è stato particolarmente debilitante. Vi ringrazio per l'attenzione!