Salve, sono una ragazza di 21 anni e da quando ero piccola fino ai 12 anni i miei capelli sono stati leggermente ondulati, specialmente sulle punte. Dai 12 sono diventati riccissimi, anche un po' crespi, ma comunque molto belli e ammetto che erano il mio orgoglio. Ad aprile 2014 ho cominciato ad assumere la pillola anticoncezionale, prescrittami a causa della mia micropolicistosi ovarica, apparentemente senza alcun effetto collaterale. Qualche mese fa mi sono accorta che i miei capelli non stavano più crescendo ricci, al contrario, appena ondulati. Inoltre ho notato che la parte che era cresciuta ondulata corrispondeva all'incirca alla parte cresciuta nel periodo di assunzione della pillola (21 mesi, 23-25cm circa).Il mio ginecologo mi ha detto che gli ormoni assunti potevano essere la causa di questo cambiamento, e dato che avrei comunque dovuto sospendere la pillola per vedere se la micropolicistosi era migliorata, il 16 gennaio 2016 ho smesso di assumerla. A distanza di quasi due mesi non noto alcuna differenza: quel paio di centimetri di ricrescita non è riccio ma appena ondulato, come la ricrescita degli 21 mesi circa. Quale può dunque essere il motivo di tale cambiamento? C'è un modo per riavere i miei ricci o devo ricorrere alla permanente? Aggiungo che finora non ho mai effettuato nessun tipo di trattamento ai capelli, né tinte né stirature. Grazie dell'attenzione