Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

22-11-2018

Candida intestinale e dieta senza glutine

Buongiorno ho una candida intestinale (Candida albicans). Tre anni fa l'ho curata prendendo per un mese il diflucan 100mg e seguendo una dieta equilibrata (cura data dalla mia ginecologa) che escudeva il glutine, zuccheri, latticini e alla fine della terapia stavo molto bene non avevo più il senso di stanchezza e gonfiore.

Quando ho ripreso a rimangiare glutine mi si è ripresentato il problema. Il mio medico generico mi ha chiesto di prendere il diflucan 200mg per due settimane. le domande sono 3: 1_ ho problemi con il glutine? Sono intollerante? 2_ mi conviene come terapia prendere per un mese diflucan 100 o prendere per due settimane diflucan 200? 3_ devo prendere il farmaco originale o il generico? grazie mille

Risposta di:
Dr. MARIO GUSLANDI
Specialista in Gastroenterologia
Risposta

L'eventuale intolleranza al glutine é una cosa, la presunta Candidosi intestinale é un'altra. Quest'ultima va valutata con prudenza se la diagnosi si base unicamente sul riscontro di qualche Candida nelle feci. Il Diflucan non é sempre necessario, a meno che coesista candidosi altrove ( es. vaginale). Ho l'impressione che si debba ripartire da capo per chiarire meglio una situazione apparentemente un pò confusa.

TAG: Adulti | Disturbi gastrointestinali | Farmacologia | Gastroenterologia | Giovani | Infezioni | Intestino | Intolleranze | Nutrizione | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!