Salve, è da mesi ormai che soffro di un fastidio. All’inizio avevo forte prurito e perdite strane, ma non avendo mai avuto nulla non pensavo fosse candida. Mi sono affidata alla farmacista che mi ha dato delle compresse vaginali e le ho usate per più di un mese ma pur avendo alleviato i sintomi non mi sentivo completamente a posto, infatti poi ho... Leggi di più scoperto che quelle compresse erano solo fermenti lattici. Inoltre avevo dolore durante il rapporto e gonfiore delle piccole labbra, quindi ho deciso di fare una visita ginecologica e mi hanno detto di avere la candida e altre infezioni visto che le perdite non erano bianche ma verdine. La ginecologa mi ha prescritto degli ovuli e una crema della “Macmiror complex” da usare per 10 giorni, ma proprio a metà della cura mi è arrivato il ciclo quindi ho dovuto sospendere per 5 giorni e poi ho ripreso. Appena finita questa cura ho fatto il pap test e ho ritirato ieri i risultati, dice “assenza di lesioni intraepiteliali o neoplastiche maligne” ma c’è scritto anche “alterazioni cellulari reattive associate ad infiammazione”. Infatti dopo 2 settimane dalla cura ho riniziato ad avere prurito e perdite bianche quindi ho dedotto fosse solo candida. Avevo avanzato molta crema quindi ho usato quella per altri 7 giorni applicandola anche internamente, e mi sembrava fosse passato ma adesso che è passata una settimana e mezza ho un leggero prurito, non posso capire se ho perdite in questo momento perché ho il ciclo. Avendo letto dall’esito del pap test di avere un’infiammazione e avendo ancora un leggero prurito nonostante io abbia messo la crema per altri 7 giorni, ho prenotato un’altra visita dalla ginecologa ma sarà l’11 Luglio e non so cosa fare in queste 3 settimane di attesa. Dovrei fare un tampone vaginale? Come devo fare? Sono mesi ormai che ho questo problema e non ce la faccio più.