Nell’ultimo periodo ho notato dei capillari rotti sulle gambe. Ho 20 anni e sono normo peso, ma conduco una vita molto sedentaria. Ho iniziato un mese fa a fare degli esercizi in casa (squat, affondi, alzare le gambe lateralmente), potrebbero essere stati questi esercizi ad avermi causato la rottura dei capillari? Ho iniziato a fare questi esercizi perché la sera sentivo le gambe molto pensanti, ma non sono sicura che questi esercizi mi possano aiutare. In ogni caso come posso far riassorbire questi piccoli capillari che si sono rotti e sono visibili sulle gambe (senza ricorrere al laser o alla chirurgia perché sono ancora pochi è molto piccoli)? Grazie