03-05-2018

Capogiri frequenti

Buonasera vi scrivo per chiedere un vostro parere a proposito di ripetuti (2/3 volte al mese) e violenti capogiri (perdita dell'equilibrio come se la testa mi tirasse da un lato e istinto ad aggrapparmi a qualcosa) della durata di pochi secondi (max 5/6). Ho fatto svariati esami (tac cranio, prelievo sangue, holter cardiaco 24h, urine 24 ecc. ) e visite specialistiche (neurologo, otorinolaringoiatra, cardiologo) che hanno dato esito negativo. Le uniche 2 cose che ho fatto presente anche durante queste visite sono: pressione arteriosa normale (120/80) con rialzi (max 150/98) per cause emotive e fascicolazioni in ogni parte del corpo da molti anni. Spero in vostro consiglio perché questi capogiri iniziano a preoccuparmi e limitano la qualità della mia vita. Grazie

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Il disturbo riferito sembra rientrare in un quadro di "vertigini accessuali posizionali benigne" che è di competenza ORL. Potrebbe essere conseguenza di un trauma cranico anche banale che abbia determinato un distacco di otoliti a livello dell'orecchio interno. Anche le fascicolazioni diffuse e presenti da anni rientrano nei disturbi "benigni" per cui non ci darei alcun peso.

TAG: Adulti | Esami | Giovani | Malattie neurologiche | Neurologia | Orecchio | Otorinolaringoiatria | Sistema nervoso