26-01-2006

Caro dottore siamo stati dal pediatra per la prima

Caro dottore siamo stati dal pediatra per la prima visita della bambina al 25° giorno di vita e ascoltando il battito cardiaco ha riscontrato che la piccola a un piccolo soffio sistolico 2/6 volevamo sapere qualcosa in più sia sul soffio in quanto tale, sia cosa significa 2/6. Premesso che la bambina è nata con Parto naturale e alla dimissione dall'ospedale quando il medico pediatra la visitata non ha detto assolutamente niente di tutto ciò anzi a detto che la piccola stava bene. Grazie per la collaborazione.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Alla nascita si verificano importanti modificazioni nella fisiologia di un neonato (basti pensare che il feto respira con i polmoni della mamma, il neonato con i propri): per tali motivi alla nascita possono essere assenti segni fisici che invece si possono manifestare a distanza di giorni o anche di qualche mese. Il soffio e un rumore che il medico avverte auscultando il cuore: per quello che riguarda sua figlia l’importante è distinguere se si tratta di un soffio funzionale (senza nessuna importanza, non indicativo di nessuna malattia cardiaca) o patologico cioè espressione di una cardiopatia di variabile importanza: alcune caratteristiche del soffio possono indirizzare verso una diagnosi o l’altra, tuttavia se vi sono dubbi l’ecocardiografia è in grado di offrire una diagnosi corretta ed esauriente. I soffi vengono descritti da 1 sesto a sei sesti in funzione dell’intensità. Le consiglio di far sottoporre sua figlia ad una visita cardiologia ed eventualmente ad un ecocardiogramma per determinare con certezza se esista o meno qualche problema cardiaco.