Salve, sono un ragazzo di 22 anni e da qualche mese soffro di problemi di gastrite. Mi spiego, i sintomi sono cominciati con una forte acidità ed un lieve ma evidente bruciore all'altezza della scapola sinistra. Ho consultato il mio medico di famiglia e mi ha prescritto una cura per la gastrite. Nello specifico mi ha prescritto per qualche mese di... Leggi di più prendere il gaviscon per togliere l'acidità e delle compresse (di cui ora non ricordo il nome) atte a proteggere le mucose dello stomaco. Ho seguito la cura per più di due mesi e i problemi sembravano essere risolti per qualche giorno. In seguito ho iniziato a sperimentare nuovamente un pò di bruciore di stomaco (lievissimo) e nuovamente fastidi e nuovamente mi è stato prescritto solo il gaviscon ed in effetti il bruciore è scomparso. Altri giorni sono passati da quando ho smesso la cura prescrittami dal mio medico (l'ho smessa perché il mio medico mi ha prescritto la cura per un tot di giorni e poi di smettere e così ho fatto) ed ho iniziato a sperimentare sintomi diversi seppure penso che siano collegati ad una gastrite. I sintomi che sperimento sono fastidi alla pancia/stomaco (fastidi caratterizzati da una sensazione di prurito e dei piccoli dolori pungenti, molto molto lievi ma fastidiosi all'altezza a volte dello stomaco, altre volte nella parte alta dell'addome). Inoltre soffro di stipsi e ho problemi di eruttazione. L'acidità di stomaco è pressappoco scomparsa o almeno non la percepisco e quando ne percepisco un minimo prendo il gaviscon come mi è stato consigliato dal medico, ma i miei fastidi ci sono ancora. Il medico mi ha di recente prescritto dei fermenti lattici per la stipsi e secondo lei i miei fastidi sono riconducibili a quella ma avendo preso fermenti lattici per 15 giorni mi sono visto scomparire al 90% i sintomi per poi vederli tornare qualche giorno dopo che ho smesso con i fermenti lattici. Cosa mi consigliate di fare? Devo preoccuparmi? Spero di essere stato esaustivo con le spiegazioni dei sintomi