Salve, premetto che sono un soggetto molto ipocondriaco e che da almeno 4 anni soffro di continui disturbi gastrointestinali che spaziano dalla sindrome del colon irritabile fino al reflusso e cosi via dicendo. Nel 1998 quando ero un ragazzino mi riscontrarono un ernia iatale che credo mi stia portando dietro ancora oggi. Non sono un fumatore e... Leggi di più faccio sport a livello agonistico da 20 anni. Dal 2016 in poi ho fatto colonscopia gastroscopia e svariate eco addominali...tutto francamente nella norma. Arrivo all episodio che mi ha allarmato lunedi scorso (sono praticamente svenuto): parto col dire che erano gia alcuni mesi che notavo delle striscie di sangue rosso nella saliva/catarro ma tutto cio usciva senza tossire...solo con un lieve espettoramento come se volessi far uscire qualcosa dalla gola....detto questo due mattine fa mi alzo e noto delle croste di sangue nella narice... mi succede spesso...vado in bagno e nel lavarmi la faccia sputo una chiazza di sangue ma senza espettorare o tossire poi torno in camera e noto che c era una chiazza rossa ma secca anche sul cuscino. In preda all agitazione purtroppo sono quasi svenuto e sono subito corso dal medico che mi ha detto di fare nell ordine se volevo stare tranquillo: visita otorinolaring. Rx torace e gastroscopia. Io ovviamente stravolgendo tutto ho fatto prima l rx che e risultato negativo c era solo una lieve accentuazione della trama vasco bronchiale. Domattina farò gastroscopia e poi la visita laringoiatrica nel pomeriggio. Potete tranquillizzarmi e dirmi se i passaggi sono giusti e se mi sto preoccupando inutilmente ? Grazie a tutti!