Buongiorno, Le volevo chiedere un parere. Sono almeno 12 anni che sto tribulando per un problema che piano piano peggiora. Ora ho 39 anni. Quando mangio, se mangio alimenti saporiti (pepe, sale) anche di poco saporiti, una semplice pizza con origano esempio o cose dure (pane croccante), mi si infiammano le gengive in breve tempo e se non lavo i denti in pochissimi minuti se non secondi, mi parte una gengivite che mi dura almeno 7 giorni. Non posso mangiare più fuori casa con moglie e amici. Mi limita relazioni sociali. Sono stato da dentista e dopo visita accurata detto che non ho piorrea, ho denti nella parte inferiore molto accavallati e io devo fare pulizia dei denti ogni 3 mesi. Quindi il mio dentista mi vede molto frequentemente. Uso filo interdentale, ho notato miglioramento usando dentifricio Meridol ma ora non serve + neanche quello. Quando parte gengivite, sudo in testa tantissimo, qualunque cosa mangio, tranne cose fredde tipo gelato,e mi vergogno enormemente. Sono una fontana in testa, scendono proprio le gocce di sudore abbondantemente. Non posso + mangiare in pubblico. Nel momento massimo di gengivite, noto anche che si muovono i due dentoni incisivi superiori (ma solo nel momento di forte gengivite), Non avendomi trovato nulla, mi sono rassegnato. Ora però vedo che peggioro. Cosa può essere? Cosa posso fare? Ho usato Corsodil e miglioro temporaneamente, ma so non posso usare troppo spesso. Ho nel sangue ferritina bassa bassa, a 4 di valore con valore minimo 10. Può essere attinente? Cosa mi consiglia? Può essere dovuto a intolleranza alimentare? Sono ancora giovane e non so + dove sbattere la testa. Sono sfiduciato e rassegnato. Il 20 gennaio 2010 ho rifatto la solita pulizia dall’assistente del mio dentista di fiducia della durata di 20 minuti circa e dice che le mie gengive vanno benissimo .Mi sembra impossibile che a 39 anni non posso mangiare nulla di saporito o non morbidissimo. Ho fatto anno scorso visita accurata da Parodontologo e anche lui dice che le mie gengive sono sane. Ho usati spesso aspirina in tutti questi anni per vari problemini e per infiammazioni frequenti vie respiratorie. Può avere un nesso? Non sò quantificare, ma di aspirina C effervescente ne ho prese parecchie scatole in questi 10 anni. Spero in una risposta. Grazie