Buongiorno, in seguito ad una cefalea insorta improvvisamente (quando non ne ho mai sofferto prima) ho eseguito diverse visite: sono stata dal neurologo che non ha rilevato niente di anomalo, dall'oculista che non ha rilevato nulla di strano (faccio comunque controlli ogni anno, visto che porto gli occhiali) e poi sono stata dall'otorino.. anche qui tutto nella norma (mi capita, da qualche anno a questa parte, di soffrire di sinusite una volta all'anno circa, se in inverno mi espongo troppo al freddo.. mi basta portare un cappellino perché la sinusite non si presenti). Alla fine mi è stata prescritta una risonanza, dalla quale sono emerse due cose: un lieve ispessimento della mucosa dei seni mascellari e l'ipertrofia dei turbinati medi inferiori. Informandomi sulla sintomatologia dell'ipertrofia dei turbinati ho notato che non ho quasi nessuno di quei sintomi e che la sensazione di ostruzione nasale, pur non avendo muco, si presenta solamente durante forti raffreddori, è monolaterale e dura alcuni minuti (questo mi succede da parecchi anni). Per quel che riguarda la cefalea, invece, è sempre monolaterale (capita che tra un attacco e l'altro il lato coinvolto cambi), con dolore pulsante e intenso, presento nausea e talvolta mi capita di essere intollerante alla luce o ai rumori e non si presenta in situazioni particolari. Per placare gli attacchi prendo dell'ibuprofene; altre volte, se gli attacchi sono ravvicinati, per non abusare di farmaci attendo che il mal di testa passi.. anche se ciò mi costinge a tenermelo per mezza giornata o più (solitamente poi, quando mi addormento la sera, il mattino dopo il mal di testa nom c'è più). Mi è capitato, come ho già scritto, di avere la sinusite ma il dolore e in generale i sintomi erano completamente diversi dagli attacchi che sto avendo in questi mesi. Quello che ora mi viene spontaneo chiedere è: la mia cefalea potrebbe inserirsi in un contesto di cefalea primaria (e quindi i turbinati ipertrofici sono solo una coincidenza) oppure si inserisce in una cefalea da ipertrofia dei turbinati? La cosa che mi lascia perplessa è che l'otorino non l'abbia notata, visto che i turbinati inferiori dovrebbero essere visibili. Vi ringrazio per l'attenzione, Cordiali saluti.