31-05-2018

Celiachia?

Buonasera chiedo un vs. parere medico in merito a una biopsia effettuata in data 4/4 c.a. e ritirato in data odierna eseguito ospedale tor vergata a roma: A: II porz duodeno (Mucosa duedenale con profilo villare conservato, lieve iperplasia delle cripte, quota di Linfociti T (CD3+) intraepiteliali nella norma B: antro, (mucosa antrale con lieve flogosi cronica) C: angulus, (mucosa antrale con lieve flogosi cronica) D: corpo, (mucosa gastrica ossintica nella norma) NOTIZIE CLINICHE sospetta celiachia x posività antigliadina, mucosa DII lievemente granuare, muosa gastrica ipermeica in antro. test genetico effettuato positivo. continuo ad avere dolori e scariche digestione lentissima nausea la mattina grazie mille per la disponibilità, buona notte

Risposta di:
Dr. MARIO GUSLANDI
Specialista in Gastroenterologia
Risposta

Il test genetico rivela solo una PREDISPOSIZIONE alla celiachia, ma di fatto l'esame istologico la esclude. I suoi disturbi hanno altre cause

TAG: Adulti | Allergie | Allergologia e immunologia clinica | Apparato Digerente | Biochimica clinica | Disturbi gastrointestinali | Esami | Gastroenterologia | Giovani | Nutrizione | Patologia clinica