Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Circa 40 gg fa ho avuto una febbre circa 38,5

Circa 40 gg fa ho avuto una febbre circa 38,5 senza altri sintomi, dopo tre giorni è subentrata una fortissima infiammazione alla gola e il rigonfiamento dei Linfonodi del collo. Ho fatto una terapia antibiotica senza alcun risultato. Dopo circa otto gg sono andata a visita dal medico che ha riscontrato un interessamento della milza e del fegato e mi ha prescritto tutte le analisi del sangue compreso mononucleosi. Tutte le analisi sono risultate nella norma tranne le Transaminasi (108 got 110 gpt). Ho poi fatto analisi per toxoplasmosi e marker dell'epatite, tutto negativo e dopo circa 20 giorni è sparita la febbre. Credevo di essere guarita ma dopo circa una settimana sono ricominciati gli episodi febbrili (max 37,5) preceduti da due episodi di improvvisa stanchezza e Sonnolenza. Sono in attesa di nuovi esami sulle transaminasi. Ma queste possono da sole giustificare la febbre? E si deve pensare ad un virus o tutto può dipendere da altro?
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
E’ molto probabile che la sintomatologia da lei presentata sia la conseguenza di una infezione, verosimilmente virale. La febbre non dipende dalla alterazione delle ami notransferasi, tuttavia entrambe le alterazioni possono dipendere da un medesima causa.
Risposto il: 05 Luglio 2004
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali