Gentile Dottore, s ono una donna di 58 anni e da un esame ecografico e risonanza magnetica figurava che avevo un abbondante versamento ascitico nel Douglas.A seguito intervento con laparoscopia Aprile 2015, è risultato che avevo delle “Cisti Mesoteliale" benigne rarissime, e mi è stato riferito che ci sono stati solo pochi casi.Erano situate dietro l’utero attaccate allo stesso con un filo e che durante l’intervento appena toccate si erano rotte ed era fuoriuscito il liquido. Oltre all’esportazione delle Cisti Mesoteliali, sono state asportate anche ambedue le ovaie e le tube, ma l’utero no.Dopo il primo controllo dalla mia ginecologa circa 6 mesi dopo, a seguito ecografia, è riapparso il liquido in quanto il Mesotelioma diagnosticato è recidivo.Volevo sapere il vostro parere, e cosa si può fare per eliminarlo definitivamente, se si può lasciare senza operare e se eventualmente si dovesse rompere il liquido che problema può causare nel Douglas?Sono pronta a recarmi in qualsiasi centro specializzato per questi tipi di problemi. Grazie mille per una consulenza