13-04-2004

Classe di Goldman

Salve, mi chiamo ELISA, recentemente in ospedale mi è stata diagnosticata una classe goldman 1. vorrei sapere come è divisa in classi e le varie gravità. preciso che dall'elettrocardiogramma risultava: ritmo sinusale, anomalie biatriali. dall'ecocardiogramma: piccolo prolasso mitralico condizionante minima insufficienza mitralica. camere cardiache nei limiti per dimensioni e Funzione sistolica. atteggiamento aneurismatico del setto interatriale senza evidenza al color doppler di shunt interatriali. radice aortica nei limiti. lieve insufficienza tricuspidale. segni indiretti di lieve Ipertensione arteriosa polmonare (PAPs= 35mmHg + PAD). faccio presente di avere un importante pectus excavatum da sindrome di poland. grazie per la vostra attenzione.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Grazie per averci contattati e ci scusiamo del ritardo nel risponderLe, dovuto ad un’involontaria omissione della Sua e-mail nella posta. Vengo subito a risponderle circa la classe di Goldman che viene utilizzata per la valutazione del rischio di complicanze cardiologiche maggiori in Pazienti sottoposti ad interventi chirurgici non cardiologici.
Indice di Rischio Cardiaco (probabilità di sviluppare complicanze cardiache maggiori: IMA,EPA, aritmie) secondo Goldman modificato

Classe 1° 0-15 punti Rischio Basso (0-15%)
Classe 2° 16-30 punti Rischio intermedio (15-30%)
Classe 3° > 30 punti Rischio Alto (>60%)

Nel Suo caso si tratta di un rischio basso (rischio standard). L’insufficienza mitralica associata a prolasso richiede invece l’attuazione della profilassi antibiotica per prevenire l’endocardite batterica successiva a manovre chirurgiche invasive.
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!