22-06-2017

Come combattere la disfunzione erettile?

Gentile dottore, sono un uomo di quasi 53 anni, peso 99kg e sono alto 1,76. Da un po' di tempo soffro di disfunzione erettile, e negli ultimi periodi sempre in modo costante, malgrado abbia la mia erezione, nel momento in cui vado per iniziare l'atto sessuale, perdo la mia durezza del pene. Tengo a precisare che sono fumatore, circa 15 sigarette al giorno, non pratico sport, soffro di pressione alta, e da anni prendo un farmaco chiamato OLPRESS da 20mg tutti i giorni. Faccio agente di commercio, e quindi vita abbastanza sedentaria. Come posso contrastare questo mio problema? Sto cominciando a sentirmi un po' depresso per questo motivo. Saluti

Risposta

Gentile signore, il problema di DE cui si riferisce va innanzitutto valutato in maniera approfondita con una visita medica ed eventualmente, se necessario, con esami ematochimici e strumentali che possano aiutare a formulare una precisa diagnosi. Le cause possono essere infatti molteplici, ormonali, circolatorie, metaboliche, psicogene,ecc.ecc. Solo conoscendo in maniera chiara l'origine del problema potrà poi effettuare una terapia mirata con buone probabilità di successo. La sconsiglierei di affidarsi a soluzioni fai da te che possono confondere i sintomi e mascherare problemi di salute non trascurabili. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani.

TAG: Andrologia | Organi Sessuali | Salute maschile | Sessualità | Urologia