Buongiorno,sono una ragazza di 22 anni. Frequento l'università e sono pendolare. Nel Maggio dello scorso anno ho avuto un brutta crisi di attacchi di panico e ansia: mi sono rivolta alla psichiatra che mi ha somministrato 50mg di zoloft e 1mg di aprazolam 3die. La cura è rimasta invariata fino ad ora poichè presento ancora sintomi ansiosi seppur di lieve entità. Al percorso psichiatrico si è affiancato quello psicologico. I sintomi che posseggo attualmente sono forti dolori alla cervicale e contrazione muscolare nella zona delle spalle (dovuti all'ansia) e leggera sensibilità gastrointestinale. Come gestire la mia ansia?