Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-02-2017

Come prepararsi all'isterosalpingografia?

Gentili Dottori, dovrei sottopormi a un'isterosalpingografia. La mia ginecologa mi ha fatto fare un tampone vaginale a fine agosto, ma per la lunga lista di attesa l'isterosalpingografia la dovrò fare in questo mese (novembre). Volevo gentilmente chiedervi:

  1. che validità ha il tampone (1-2 mesi), o se è necessario che io ripeta il tampone prima di sottopormi all'istero.
  2. Inoltre ho letto che alcuni medici, a scopo precauzionale fanno assumere ai pazienti, alcuni giorni prima, un antibiotico e fanno fare delle lavande vaginali la sera prima e la mattina dell'esame. La mia ginecologa non mi ha prescritto nulla di tutto ciò, e sono un po' in dubbio. Secondo voi è raccomandabile assumere antibiotici e fare le lavande o si può anche evitare? Qual è la corretta preparazione da eseguire prima dell'esame?
  3. Un'ultima domanda, siccome sono allergica alla penicellina, e ho un'allergia da contatto al nichel, la ginecologa mi ha dato da fare una profilassi antiallergica che prevede: Prednisone (24 ore e 2 ore) prima dell'esame; Oxatomide (la sera prima) e ketotifene (1 cp al giorno nei 4 giorni precedenti). Secondo voi è adeguata come preparazione? Mi sembra strano e non so se è possibile assumere due tipi di antistaminici (Oxatomide e Ketotifene) insieme.

Spero possiate rispondere a tutte le mie domande e nell'attesa di un vostro cordiale riscontro vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione e il tempo dedicatomi. Saluti

Risposta di:
Dr. Lorenzo Della Puca
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

Per praticare l'isterosalpingografia i tamponi vaginale devono essere recenti, non devono superare i 30 giorni e poi sottoposti all'esame. Se sei allergica devi praticare terapia desensibilizzante tre gioni prima dell'esame. Tutto questo lo puoi praticare presso una struttura pubblica previo impegnativa medica.

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!