18-11-2012

Consigli diagnostici e terapeutici

salve, Allora volevo un pò di informazioni Perché non ne posso più vado avanti da mesi Con Dolori.. Il 18 settembre sono stata Operata di appendicite, dove mi hanno messo la Flebo mi Si e gonfiata la Vena.. E gonfia e dura come un cordone, ci sono stata in ballo 1 mese e solo ora mi hanno fatto fare l'eco dove e risultato Che ho una Trombosi di 2,5 cm, la mia dottoressa mi ha detto Che e una Flebite e di mettere edeven gel solo Che da due giorni mi Si e gonfiato Il braccio proprio sopra Il gomito e mi brucia tantissimo..tanto da non riuscire a tenerlo fermo..Perché ? Poi sempre un altro problema alla gamba, mi tira dietro Il ginocchio e Il polpaccio dove c'e Il ginocchio in ospedale mi hanno fatto gli esami del d dimero plasmatico ed e uscito negativo Ma a me continua a far male cosa Devo fare ? Grazie..
Risposta di:
Dr. Claudio Rosco
Specialista in Anestesia e rianimazione
Risposta

Gentile Signorina,

il suo caso , almeno come si può evincere dal suo racconto, sembrerebbe essere stato affrontato con una certa superficialità. Infatti una tromboflebite del braccio deve essere trattata con iniezioni di eparina a basso peso molecolare e seguita con ecodoppler seriati a distanza di 7-10 giorni; se poi mi dice che ora  si è gonfiato il braccio sopra il gomito c'è il sospetto che la flebite si sia estesa. Anche il polpaccio e il cavo popliteo devono essere studiati con ecodoppler per verificare se non le sia venuta anche una flebite a quel livello. In ogni caso le consiglio di fare una visita in reparto di Angiologia o Chirurgia Vascolare. Se tali flebiti venissero confermate, oltre alla terapia idonea, dovra fare lo screening della trombofilia perchè non è normale che una giovane donna abbia queste patologie. Mi faccia sapere, Io sono a Roma. Cordiali saluti e auguri !!

TAG: Apparato circolatorio | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Malattie della circolazione