Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

29-11-2018

Consiglio carenza di sonno

Buongiorno! Ho 26 anni e da circa 4 mesi lavoro in un ufficio dove sono constantemente al computer, per 8 ore al giorno. Lavoro dalle 16 alle 24 e da quando ho questi orari faccio molta fatica a dormire. Ho provato già a mettere in pratica tutti i consigli che ho letto online ( non sto mai nel letto fino al momento di dormire, ho provato a bere tisane calde rilassanti, ho provato ad assumere melatonina e valeriana, ho provato a meditare, ho provato a leggere dei libri ecc...) ma temo che il problema sia legato al fatto che fisso un monitor 8 ore e che passa troppo poco tempo da quando finisco di lavorare a quando vado a dormire. Sto cercando di rispettare una sorta di routine (cerco di andare a dormire alle 2/2.30 e di svegliarmi alle 10/10.30) ma sto seriamente diventando molto nervosa e irascibile per questa mancanza di sonno. Necessito di tantissimo tempo per addormentarmi e quando mi addormento, mi basta pochissimo per svegliarmi (un rumore, la necessità di andare in bagno ecc..): per questo motivo ho la sensazione di non dormire mai del tutto profondamente. Il mio compagno di alza tutte le mattine alle 8 e questo sicuramente non mi aiuta dato che mi sveglio sempre anche io e che per circa 40 minuti sto sveglia nel letto (anche se dopo quando lui esce io mi riaddormento). Quando poi mi alzo all' ora stabilita, mi sento stanchissima e nervosa. Sento sonno molto spesso nel primo pomeriggio quando mi è impossibile dormire. Da notare che pratico spesso yoga la mattina, ma non faccio sport faticosi. Ho anche provato ad andare a dormire molto tardi (verso le 5) e svegliarmi più tardi (verso mezzogiorno), ma non mi sento felice perché mi sembra di lavorare e basta. Mio padre soffre di insonnia da 40 anni e ho visto la dipendenza che i farmaci gli hanno causato e per questo motivo sono un po' scettica sull' utilizzo di questi ultimi, ma sono veramente disperata. Ho ricordi del mio ultimo sonno profondo e prolungato circa 5 mesi fa come un miraggio. Grazie mille a chiunque mi darà qualche consiglio! Un saluto, 

Risposta di:
Dr.ssa SARA STRUFALDI
Specialista in Psicologia e Psicologia clinica
Risposta

Buonasera, da quello che ho letto ha provato molti metodi per cercare di risolvere il problema dell'insonnia. Sicuramente dover ricorrere ai medicinali, specialmente in caso di giovane età, è a mio parere, l'ultimo tentativo da intraprendere. Sicuramente stare per 8 ore davanti ad un monitor e in orario serale, non aiuta a conciliare le esigenze dell'organismo, che in quell'orario sta cominciando a prepararsi al riposo. Ho letto che fa yoga, pratica sicuramente utile e adatta al rilassamento e alla consapevolezza. Mi chiedevo se avesse provato anche sport più faticosi da un punto di vista fisico. Visto il lavoro sedentario, magari l'organismo ha necessità di "scaricarsi" ed eliminare tossine in modo da potersi poi rilassare. Fare attività fisica medio-pesante, ad esempio la sera, è sconsigliabile perché l'organismo produce adrenalina, che quindi porta l'organismo all'azione e all'attivazione. Sicuramente il suo medico, saprà spiegarle meglio di me questo tipo di meccanismi. Nel suo caso potrebbe essere utile fare attività fisica, prima del lavoro per esempio. Altra tecnica molto interessante e utile per l'insonnia è il Training Autogeno ideato dal Dottor Schultz, un metodo di autodistensione e di concentrazione psichica che puo' imparare a praticare rivolgendosi ad uno Psicologo della sua zona e che una volta acquisito puo'gestire autonomamente. Buona fortuna! Dott. ssa Sara Strufaldi

TAG: Disturbi del sonno | Medicina generale | Psicologia | SLEEP - Insonnia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!