Gentile Dott.Ho 63 anni, a seguito di in infezione di escherichia coli sono stati riscontrati i seguenti valori :PSA Totale 8,09, PSAFree 1,18,PSA Ratio14,6.Questi il 1.9.2010.Dopo cura antibiotica è scomparsa l'escherichia ed i valori del PSA totale sono risultati 5,93 in data 29.9.2010.In data 29.11.2010 visita specialistica urologica con esplorazione rettale:prostata modicamente aumentata di volume, consistenza parenchimatosa, fibrosa a dx, solco mediano non apprezzabile, limiti netti, margini lisci.Dolensia modesta. Terapia: ciproxin 500 per 4 gg. Veclam per 10gg.,Antra per 20gg., Permixon 320 per 30gg.Finita la terapia ho rifatto il PSA in data 8.1.2011. PSA totale 3,98,PSA-frazione libera 0,715, PSAf/PSAT 18%.Ecotomografia: prostata di dimensioni mm.48x50x51.Ecostruttura disomogenea con aggetto di lobo medio, addensamenti fibrocalcifici parenchimali.Residuo post-minzionale 40cc circa.Terapia:dicloreum fiale, una fiala al giorno per 12 giorni.Nansen 20mg per 20 gg.Cosa mi consiglia ancora? Devo farse fare una biopsia?(perchè il dicloreum? è già compromessa la mia colonna vertebraLE?) Sono molto in ansia.Infiniti ringraziamenti, Dio la benedica.