Buongiorno carissimi, Oggi vi scrivo perché, in questo momento di forte ansia italica per via del contagio avvenuto nel nord, mi sta sorgendo un dubbio abbastanza insistente: io ho da poco viaggiato a Roma, sono partita venerdì, tornata domenica e iniziato ad avere febbre, dolori muscolari, naso che cola, mal di gola e mal di testa martedì. Ora voi mi direte:”Non c’è pericolo che lei abbia contratto il Coronavirus, a meno che non sia andata in Cina o non sia stata a contatto con persone appena rientrate dalla Cina”. Ed io vi rispondo che, dato che non è ancora ben chiaro come si diffonda e si trasmetta la malattia, io non posso effettivamente sapere se un individuo è appena rientrato dalla Cina perché solitamente non vado in giro a chiedere alle persone sconosciute se siano o meno rientrate dalla Cina. Dato che qua si è trattato di un rientro dalla Cina di un individuo che non è stato sottoposto a controlli, né quarantena, direi che le misure anti panico stanno andando a farsi benedire. Come faccio dunque io a star sicura che quella che ho è una semplice influenza o magari si tratti di Coronavirus?