Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

05-11-2006

CRIPTORCHIDISMO

Sono affetto da criptorchidismo con testicolo ritenuto fatto scendere chirurgicamente all'età di 7 anni ed ora risulta di dimenioni ridotte.Ho letto che ciò è un fattore di rischio per il cancro ma non ho capito il ruolo ormonale.Ovvero pensavo che la causa fosse un aumento degli estrogeni, ma ho letto che: "è risaputo che alti livelli di siero
testosterone e di ormone luteinizzante sono fattori di rischio".Ricordo in esami di diversi anni fà di avere questi alti livelli.Devo evitare gli estrogeni o gli androgeni?Chiedo questo perchè pensavo che un'intensa attività fisica(bodybuilding), stimolando naturalmente gli androgeni, potesse fornire una prevenzione, ma non vorrei che facesse più male che bene..Il sesso/masturbazione gioca un ruolo in tutto ciò?Nel mio caso un'attività sessuale intensa è protettiva o meno?
Risposta di:
Risposta
PROBLEMI TECNICI INTERVENUTI NEL SISTEMA HANNO IMPEDITO UNA COMUNICAZIONE TEMPESTIVA E DI CIO' CI SCUSIAMO. IL CRIPTORCHIDISMO RAPPRESENTA UN FATTORE DI RISCHIO DI NEOPLASIA TESTICOLARE CHE SUGGERISCE UN PERIODICO CONTROLLO(ECOGRAFIA,CLINICA). LA CONDIZIONE NON E' INFLUENZATA DALL'ASSETTO ORMONALE E/O DALL'ATTIVITà FISICA E SESSUALE
TAG: Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!