27-07-2018

Crisi epilettiche

Salve Dottore,

mio figlio di 2 anni e mezzo soffre di epilessia. Abbiamo iniziato la terapia con il depakin da 1 mese e mezzo, ma non abbiamo visto effetti. Abbiamo fatto risonanza magnetica è il responso è questo: tra la porzione posteriore dell'insula e il giro sovra marginale di sinistra si riscontra una regione di alterato segnale determinato da inspessimento della corteccia che sfuma verso la sostanza bianca sotto corticale quest'ultima caratterizzata da segnale iperintenso nelle sequenze t2 pesate. L’alterazione, complessivamente di circa 2,5 cm, è compatibile con una displasia corticale. Dopo mdc non ci sono regioni di patologica impregnazione né aspetti riferibili a malformazioni vascolari associate. Si segnalano alcuni spazi perivascolari ampi nella sostanza bianca peritrigonale sinistra. Non idrocefalo. Spazi liquarali della convessità nella norma. Non ulteriori reparti malformativi dell'encefalo né processi espansivi. La domanda è : bisogna cambiare cura? è grave? abbiamo la visita dal neurologo tra un mese :( grazie per l'attenzione

Risposta di:
Dr. Gianpiero Molucchi
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Risposta

Ci sono ottimi farmaci e sicuri per il controllo della sintomatologia. Vi sono altresì buone, quasi ottime terapie psicologiche comportamentali che già da ora possono essere ipotizzate e programmate. Penso che il neurologo contattato in sede abbia la possibilità di perfezionare la diagnosi, la terapia farmacologica ed indirizzate ai servizi dell'età evolutiva . Coraggio signora e allez avanti con fede e forza morale.

TAG: Bambini | Esami | Farmacologia | Genitori | Malattie neurologiche | Neurologia | Neuropsichiatria infantile | Pediatria | Psichiatria | Radiodiagnostica | Sistema nervoso | Terapie