10-12-2002

Cura dell'igiene intima

Ho partorito il 17 /11/2002; desidererei sapere quanto tempo impiega la ferita da Episiotomia a guarire e quale igiene quotidiana seguire
Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Gentile signora, i tempi di guarigione della ferita episiotomica variano da persona a persona. Si consiglia di tenere la ferita pulita e molto asciutta: cambiare molto sovente gli assorbenti, quando possibile tenere la ferita all’aria, lavarsi con un detergente intimo o con amuchina dopo ogni evacuazione e con acqua dopo aver urinato e asciugarsi bene tamponando senza sfregare. In genere si consiglia una visita ginecologica di controllo a 30-40 giorni dal parto. Con la visita il ginecologo potrà controllare la sua ferita. A tre settimane dal parto è possibile avere ancora un certo indolenzimento, ma se avesse un dolore molto intenso o notasse qualcosa di anomalo nella ferita (margini non adesi, segni di infezione, etc) non esiti a contattare il suo ginecologo. Cordiali saluti
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!