da ecografia in regione inguinale dx è risultato:discontinuità della parete addominale per circa 10 mm. con protusione di tessuto omentale ed ansa intestinale durante manovra di Valsalva, come per ernia inguinale che si riduce alla pressione del trasduttore.Il chirurgo mi ha consigliato di non operarmi in quanto dice che l'ernia è piccola e potrei avere disturbi maggiori dopo l'operazione.In alcune occasioni però a me fa abbastanza male e da molto fastidio e, specialmente se rimango in piedi (soprattutto se rimangofermo), dopo mezz'ora o 1 ora si forma un bozzo della grandezza quasi di un uovo nella regione interessata e la parte mi fa male. Se lo spingo indietro con la mano il bozzo torna nella sede naturale, mi devo mettere seduto ma la parte resta dolente per un po' di tempo. In certi giorni anche stando in piedi per lo stesso tempo tutto questo invece non succede! Perchè? E' possibile che con la grandezza di 10 mm si riesca a formare un bozzo così grande? E' possibile che l'ecografia non abbia misurato giustamente il foro della parete addominale? Secondo voi non sarebbe meglio operarmi? Ringrazio anticipatamente. Salvatore