L’ESPERTO RISPONDE

Da ecografia in regione inguinale dx è

da ecografia in regione inguinale dx è risultato:discontinuità della parete addominale per circa 10 mm. con protusione di tessuto omentale ed ansa intestinale durante manovra di Valsalva, come per ernia inguinale che si riduce alla pressione del trasduttore.Il chirurgo mi ha consigliato di non operarmi in quanto dice che l'ernia è piccola e potrei avere disturbi maggiori dopo l'operazione.In alcune occasioni però a me fa abbastanza male e da molto fastidio e, specialmente se rimango in piedi (soprattutto se rimangofermo), dopo mezz'ora o 1 ora si forma un bozzo della grandezza quasi di un uovo nella regione interessata e la parte mi fa male. Se lo spingo indietro con la mano il bozzo torna nella sede naturale, mi devo mettere seduto ma la parte resta dolente per un po' di tempo. In certi giorni anche stando in piedi per lo stesso tempo tutto questo invece non succede! Perchè? E' possibile che con la grandezza di 10 mm si riesca a formare un bozzo così grande? E' possibile che l'ecografia non abbia misurato giustamente il foro della parete addominale? Secondo voi non sarebbe meglio operarmi? Ringrazio anticipatamente. Salvatore

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia generale

La diagnosi di ernia inguinale viene fatta clinicamente sia per i sintomatologia riferita o mediante una visita chirurgica che ne dimostra la presenza.L'ecografia può essere utile nei casi dubbi,dove la sintomatologia è aspecifica e l'ernia è molto piccola.Conoscere il diametro preciso dell'ernia può essere utile ai fini terapeutici ma non indispensabile,quando questa è presente e non esistono controindicazioni all'intervento dovute a... Continua concomitanti patologie presenti,andrebbe sempre operata per evitare eventuali complicanze.Cordiali saluti

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Chirurgia generale
Brescia (BS)
Specialista in Chirurgia generale
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia dell'apparato digerente
Siracusa (SR)
Specialista in Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica e Chirurgia generale
Roma (RM)
Specialista in Chirurgia generale e Colonproctologia
Nola (NA)
Specialista in Chirurgia generale e Colonproctologia
Nola (NA)
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Specialista in Medicina generale e Chirurgia generale
Milano (MI)
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Specialista in Chirurgia generale
Civitavecchia (RM)