24-10-2018

Referto ecografia inguinale

Buongiorno a voi tutti, ho appena eseguito una ecografia inguinale, scrivo esattamente quello che leggo sul referto, vorrei cortesemente dei consigli di cosa e come fare ilntutto... Grazie, inizio a preoccuparmi ma spero vivamente di sbagliare. Grazie a chiunque voglia "aiutarmi" REFERTO : In corrispondenza della tumefazione palpabile in sede inguinale si osserva la presenza di due linfonodi il maggiore di 2,4x0,7 cm e l'altro di 0,9 cm, tali linfonodi presentano una viva vascolarizzazione all'ecocolor doppler e parenchima ispessito ipoecogeno. In sede inguinale sinistra si osserva qualche piccolo linfonodo con caratteristiche di reattività e ilo adiposo ben visibile (asse corto 8mm). Si prescrive esami ematochimici mirati e valutazione. Accenno di minima punta d'ernia inguinale a destra non impegnata da anse intestinali.

Risposta di:
Dr. Giovanni BerettaDottore Premium
Specialista in Andrologia e Patologia della riproduzione umana
Risposta

Gentile lettore, l’ecografia da lei postata, senza la possibilità di fare una valutazione clinica diretta, non ci permette purtroppo di fare alcuna diagnosi precisa e mirata. A questo punto bene sentire o risentire il suo medico di fiducia e si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento. Un cordiale saluto.

TAG: Adulti | Anziani | Chirurgia generale | Esami | Ghiandole e ormoni | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!