12-07-2018

Danno o paranoia?

Buonasera

La mia domanda può sembrare stupida ma purtroppo sono ore che il dubbio mi perseguita e non so dove cercare un parere "autorevole". In data odierna ho subito un intervento per la rottura del tendine d'achille. Poche ore dopo l'intervento,per un malfunzionamento di una sedia a rotelle che si è sollevata con le ruote posteriori da terra,ho battuto il gesso a protezione della gamba operata all'altezza del tallone da un'altezza di circa 30 cm. La cosa può aver causato danni alla "fresca" operazione? Oppure è solo una mia paranoia? Avrò una visita di controllo fra 4 giorni ma questo pensiero mi sta tormentando. Mi scuso ancora se la domanda può sembrare frivola o inutile

Risposta di:
Dr. Michele Chiesa
Specialista in Terapia del dolore e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Onestamente non si può avere la certezza. I colleghi preferiscono sempre salvaguardare la possibilità eccezionale. La risposta vera è però: NO. Non basta un piccolo urto col gesso per “rovinare” un’operAzione come la sua. Pensiero positivo :-)

TAG: Adulti | Arti inferiori | Chirurgia | Effetti Collaterali | Giovani | Ortopedia e traumatologia