Buongiorno, sono una donna di 46 anni che ha richiesto due consulti endocrinologici con due pareri completamente diversi riguardo tiroide e glicemia. Il risultato delle analisi del sangue è il seguente:Glicemia a digiuno 124 (70-110)Emoglobina glicosilata 6,9 (4,0-6,0)TSH 1,040 EUT. (0,400-4,500)                IPER. (Leggi di più >5,00FT3 4,67 (3,6-8,2)FT4 1,12 (080,72-1,80)INDICE DI KATZ 36 (4-15)Tutti gli altri valori sono nella norma, tranne l'emoglobina perché sono anemica.L'ecografia invece mostra una tiroidite cronica bilaterale con lieve fibrosi centrale in fase di attività al lobo di destra con piccola nodulazione di 4 mm. al III medio mediale di destra omogenea con vascolarizzazione periferica.La prima enocrinologa mi ha prescritto Eutirox da 50 per la tiroide e dieta e attività fisica moderata ma costante per la glicemia; la seconda invece, Syrel compresse per la tiroide e Metforal 1/2 compressa mezz'ora dopo pranzo e cena per 1 settimana e poi 1 sempre dopo pranzo e cena.Ora vorrei sapere: quale delle due ha dato la terapia giusta? Sinceramente sono molto confusa.Attualmete prendo questi farmaci:Nexium al mattino per esofagite da reflussoInderal da 80 mg per pressione e cefaleaSideral forte prima di pranzo e cena per anemiaFolina da 5 mg al mattino a giorni alterni per anemiaAdepril prima di andare a letto per cefalea con e senza auraBrufen da 600 in caso di cefalea troppo forteSono affetta anche da artropatia psoriasica non trattata farmacologicamente e sono oltre il peso forma di circa 30 kg.Mi rendo conto che il mio caso è un pò complesso ma ho bisogno di un parere che mi dia un pò di serenità.Grazie anticipatamente e cordiali saluti.