Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Degradazione della tossina botulinica

Avendo molto timore di questa tossina vorrei capire se oltre che col calore viene degradata dall aria. In pratica se si tocca un alimento che contiene la tossina e poi si toccano altre cose la tossina passa ad esse restando attiva nel tempo? E se capita di mangiare senza aver potuto lavarsi le mani si contrae il botulismo se si e toccato qualcosa contenente la tossina? Grazie

Risposta del medico
Specialista in Igiene e medicina preventiva e Malattie infettive

Il botulismo è una patologia determinata dal Clostridium botulinum, germe sporigeno. Il botulismo può essere sia una tossinfezione, ed è quello che si verifica nel lattante realizzando il botulismo pediatrico oppure nell'adulto quando il Clostridium penetra attraverso un ferita come nel corso di conflitti bellici. Altre volte il botulismo è una intossicazione, cioè la malattia è dovuta all'ingestione di cibi contenenti la tossina già preformata negli alimenti. Questa è la modalità abituale con cui si realizza il botulismo di origine alimenare.

Sebbene la malattia prenda il nome dal termine latino botulos (salsiccia) perché inizialmente venne associata al consumo di salsicce preparate in casa, Clostridium botulinum si trova più frequentemente associato ad alimenti di origine vegetale che non a prodotti di derivazione animale. Il principale veicolo della tossina botulinica è rappresentato dalle verdure in scatola e conservate, seguito dalle conserve di pesce. In particolare le conserve preparate in casa devono essere oggetto di particolare attenzione. In merito occorre dire che numerosi sono i manuali di sicurezza alimentare che indicano alle massaie la metodologia più accurata su come preparare conserve sicure.

I prodotti industriali, invece, appaiono meno pericolosi poiché elevato è il controllo su di essi effettuato La distruzione della tossina botulinica avviene alle alte temperature. In ogni caso è sempre opportuno lavare le mani prima di consumare o preparare il cibo per evitare che agenti patogeni possono essere introdotti nel corpo umano con gli alimenti come nel caso delle Salmonelle (responsabili di febbre tifoide, paratifi , tossinfezioni alimentari) ecc. .

Risposto il: 14 Novembre 2018
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali