Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-03-2017

Diagnosi di idrosadenite

Da dicembre ho avuto una serie di ascessi inguinali e perianali e il medico di base mi ha mandato da un Dermatologo il quale mi dice che secondo lui è Idrosadenite. Mi ha dato degli esami del sangue da fare tra cui emocromo completo, epatite B, C e test Igra e altri. Siccome non facevano questi esami tutti da una parte ho dovuto fare il prelievo in due posti diversi quindi sono ancora in attesa dell'esito del test Igra. Nel frattempo mi hanno dato i risultati dei primi esami. Tutto nella norma o negativo tranne che per i Leucociti 10,10 e S-HCV anticorpi ricerca positivo.
Ora (siccome non ce la faccio ad aspettare ancora i risultati del test IGRA e l'appuntamento del medico di base che mi traduce i dati) la mia domanda è: è confermata l'idrosadenite o è qualcos'altro?

Risposta di:
Dr. Corrado QuadriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Cara signora, quando ci sono delle infiammazioni o peggio ancora degli ascessi è naturale che i leucociti aumentino di numero. I dati in suo possesso non sono ancora esaustivi per una diagnosi di idrosadenite. Dovrà attendere gli ulteriori esiti. Cordialità Corrado Quadrini

TAG: Biochimica clinica | Dermatologia e venereologia | Esami | Patologia clinica | Pelle
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!