L’ESPERTO RISPONDE

diagnosi di sospette s. di Sjogren

DomandasONO UNA DONNA DI 44 AA ,Dopo una diagnosi di eritema nodoso , esami ematochimici ( VES, PCR, etc nella norma ) ANA 1:40 , SSB, SSA positivi a basso titolo , Test di Shilmer positivo e comparsa delle lesioni in coincidenza di due tonsilliti a distanza di 2 mesi sono stata sottoposta a tonsillectomia.Dopo 2 mesi ho ancora le mie lesioni nodose sulla faccia anteriore delle gambe che mi danno periodicamente un prurito esagerato,le caviglie edematose e dure e persistono ANA 1:80, SSA : 18 e SSb: 21.Inoltre persiste un prurito diffuso a tutto il corpo e in particolare alle braccia e alle gambe subcontinuo nonostante abbia anche eseguito test allergici risultati negativi.Cosa devo pensare ? Devo aspettare o eseguire altri esami?

Risposta del medico
Specialista in Reumatologia e Medicina interna

Potrebbe avere una sindrome di Sjogren o una connettivite, sono malattie autoimmuni  che possono derminare i suoi disturbi. le consiglio una visita reumatologca per completare gli accertamenti e imostrare le cure

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Reumatologia e Medicina interna
Prov. di Milano
Specialista in Medicina interna e Reumatologia
Prov. di Caserta
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Reumatologia
Prov. di Chieti
Specialista in Reumatologia e Medicina interna
Prov. di Bari
Specialista in Radiologia e Reumatologia
Castelfranco Veneto (TV)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Diabetologia e malattie del metabolismo e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Medicina interna e Medicina d'emergenza-urgenza
Marsala (TP)
Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio e Medicina interna
Prov. di Mantova
Specialista in Andrologia e Endocrinologia e malattie del metabolismo
Catania (CT)