Gentile dottore, Ho 28 anni e da un po'di tempo a questa parte ho iniziato a desiderare di diventare mamma. Purtroppo, all'età di 24 anni mi è stato asportato l'ovaio sinistro a causa di una cisti ovarica. Da due anni esatti sono in cura con pillola poiché si riformavano cisti follicolari all'altro ovaio che in più è micropolicistico.La mia domanda è: devo iniziare qualche cura particolare per poter avviare una gravidanza o non appena sospenderò la pillola contraccettiva potrò concepire senza difficoltà? Mi è stato detto che la dopo la sospensione repentina della pillola l'utero necessita di un po'di tempo per "risvegliarsi". Quanto c'è di vero in questo? Inoltre, con un ovaio solo avrei difficoltà a concepire e/o a mandare avanti la gravidanza? Cordiali saluti