L’ESPERTO RISPONDE

Difficoltà di concepimento

Gentile dottore, Ho 28 anni e da un po'di tempo a questa parte ho iniziato a desiderare di diventare mamma. Purtroppo, all'età di 24 anni mi è stato asportato l'ovaio sinistro a causa di una cisti ovarica. Da due anni esatti sono in cura con pillola poiché si riformavano cisti follicolari all'altro ovaio che in più è micropolicistico.La mia domanda è: devo iniziare qualche cura particolare per poter avviare una gravidanza o non appena sospenderò la pillola contraccettiva potrò concepire senza difficoltà? Mi è stato detto che la dopo la sospensione repentina della pillola l'utero necessita di un po'di tempo per "risvegliarsi". Quanto c'è di vero in questo? Inoltre, con un ovaio solo avrei difficoltà a concepire e/o a mandare avanti la gravidanza? Cordiali saluti

Risposta del medico
Dr. Antonino Iacona
Dr. Antonino Iacona
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Dietistica

Buongiorno. Iniziamo col dire che una sola ovaia può fornire l'uovo necessario per il fecondamento. Sospendere la pillola rimette in funzione il colloquio tra l'ipofisi e l'ovaia il giorno dopo. Basta pensare, infatti, che sospendere la pillola per due giorni può esporre ad una gravidanza e questo fatto è alla base di moltissime domande formulate da ragazze che, avendo saltato una sola pillola, hanno il terrore di essere rimaste incinte. Se desidera iniziare una gestazione cominci con l'assumere ogni giorno 0,4 g di FOLINA che si è dimostrata utile, se presa fino alla fine del terzo mese, nel diminuire del 25-30% il rischio di malformazione della colonna vertebrale (spina Bifida).Per regolarizzare il ciclo e risolvere il problema dell'ovaia micropolicistica le consiglio di usare due particolari integratori dei quali non farò il nome commerciale ma le dirò che uno è a base di Dioscorea villosa e l'altro Turnera diffusa Willd. che può essere utile come tonico generale assieme a Tribulus - Tribulus terrestris, Muira Puama - Ptychopetalum olacoides Benth etc. Ovviamente un Ginecologo saprà consigliarla in proposito.Utilissima la misurazione della Temperatura basale (MISURATA IN BOCCA AL MATTINO AL RISVEGLIO OGNI GIORNO dall'inizio del flusso fino all'inizio del flusso successivo. Le auguro una felice soluzione del suo caso e se desiderasse ulteriori chiarimenti lo faccia ponendo una nuova domanda. Cordiali saluti.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Metodi contraccettivi: quali scegliere?
Metodi contraccettivi: quali scegliere?
9 minuti
Anorgasmia, la difficoltà a raggiungere l'orgasmo
Anorgasmia, la difficoltà a raggiungere l'orgasmo
2 minuti
Perché non si raggiunge l'orgasmo?
Perché non si raggiunge l'orgasmo?
2 minuti
Sessualità e vita di coppia: la riconquista della femminilità
Sessualità e vita di coppia: la riconquista della femminilità
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pescara (PE)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Roma (RM)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Pompei (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
San Giorgio a Cremano (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Milano (MI)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Chirurgia oncologica
San Giuseppe Vesuviano (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Medicina estetica
Napoli (NA)
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Alcamo (TP)
Specialista in Medicina generale e Ginecologia e ostetricia
Vibo Valentia (VV)