Search
I medici più attivi
Ultimi articoli
08-11-2013

difficoltà nel perdere peso

Buongiorno, la mia compagna ha un problemo di aumento del peso anomalo, esami del sangue, urine e tiroide nella norma. ha smesso di fumare da marzo, fa regolare attività sportiva 3 volte alla settimana, alimentazione seguita dalla nutrizionista da circa 1 mese al fine di diminuire di peso.Da quando ha smesso di fumare è aumentata di circa 9 kg, nessuna dieta sortisce effetto, ha seguito da gennaio ad aprile una dieta praticamente di sole proteine e non ha sortito effetto, seguita dalla nutrizionista da circa 1 mese non ha perso nemmeno 1 etto.Onestamente non so cosa pensare e inizio a preoccuparmi.Per favore aiutatemi. Grazie
Risposta

Quando esiste una difficoltà di calo ponderale, bisogna riusire a capirne il motivo....

Potrebbe essere un problema di dieta o potrebbe essere qualcosa che ignoriamo o trascuriamo di natura fisiopatologica oppure no.........

E' certo che la sua compagna stia seguendo alla lettera il piano alimentare fornitole?Adotta uno stile di vita davvero adeguato?? Sono state escluse dal medico tutte le possibili cause organiche?

Cordialità.

TAG: Scienza dell'alimentazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!