21-06-2017

Difficoltà nella digestione degli oli

Gentile dottore, sono una persona di 45 anni, alto 1,71 e peso 68 chili. Da diverso tempo (e dopo molte prove), mi sono accorto che l'assunzione della maggior parte degli oli mi provoca stanchezza e difficoltà di concentrazione ma nessun problema a stomaco e intestino. L'effetto inizia dopo circa un quarto d'ora e la durata dipende da olio a olio ma il giorno dopo di solito non ho più problemi.

Sto parlando di oli come quello di oliva, riso, mais, soia ma anche oli che intendevo usare come integratori di omega3 quali l'olio di pesce, di lino, di chia o di perilla. L'unico di quelli provati che non mi dà problemi è l'olio di girasole. Volevo chiederle se è possibile avere difficoltà digestive/essere intolleranti/? a praticamente tutti gli oli ed eventualmente se è possibile fare qualcosa. Grazie.

Risposta di:
Dr.ssa Ida Fumagalli
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Diabetologia e malattie del metabolismo
Risposta

Le do una prima risposta che completerò poi. Premesso che i grassi in genere rallentano lo svuotamento gastrico e quindi possono rallentare la digestione, avrei bisogno di sapere di più di lei. Mi riferisco ad assunzione di farmaci, allergie, malattie pregresse o in atto. Bisogna anche visitare il paziente. Ha esami del sangue recenti? La persona più adatta a risolvere i suoi quesiti è il suo medico curante.

TAG: Gastroenterologia | Nutrizione