Buongiorno, immagino che la mia domanda possa creare dei problemi relativi alle responsabilità in base alla risposta, ma ho davvero bisogno, di una risposta.Ho assunto Ossicodone Cloridrato (A volte in combinazione con Paracetamolo, cercando di non sforare la dose di 1500mg/die di esso) per circa 3 settimane, le dosi variavano dagli 80mg/die ai 140mg/die. Ora ne sono dipendente, difatti ieri sera che non lo avevo ho iniziato a lacrimare, sbadigliare e a sentirmi male. Ho assunto Ibuprofene e 1500mg di Paracetamolo per contrastare i dolori, mi sono alzato alle 19, quindi sono stato sveglio praticamente tutta la notte in agonia.Stamani per fortuna mi sono accorto che avevo ancora una compressa da 20mg di Emergenza, difatti l'ho assunta e ora sto un pò meglio. Non ho alcuna intenzione di rivolgermi a un SeRT, ho problemi di Depressione Cronica e sono già abbastanza schedato in giro per Tribunali per reati riguardanti l'Accesso Abusivo a Sistema Informatico, cosa che già potrebbe crearmi problemi in un futuro lavoro, quindi figuriamoci un SeRT. Volevo capire una cosa, per me ottenere Farmaci non è un problema, quindi mi chiedevo, secondo voi devo scalare con l'Ossicodone fino a terminarne l'utilizzo o dovrei utilizzare altro? Cosa ne pensate della Buprenorfina? Qual'è secondo voi il modo migliore (ESCLUDENDO IL SERT) per uscirne in armonia? Ringrazio infinitamente chi saprebbe darmi una risposta :)-Un cordiale saluto.