Salve, volevo un cosiglio. Da 7 anni soffro di diplopia in lateroversione, prima transitoria poi diventata fissa da 5 anni. A questa si è aggiunta una leggera disfagia (dopo ripetute deglutizioni sembra che non riesco più a deglutire in realtá non mi viene ne tosse ne voce rauca semplicemente è come se mi sentissi quasi sazio, anche avendo mangiato poco, e non parte la deglutizione con liquidi non ho problemi). Ho già fatto i seguenti accertamenti tutti negativi comprese le visite neurologiche: Ricovero neurologia di 1 settimana (esame obiettivo) RX torace timo anticorpi ACHR anticorpi ANTI MUSK elettromiografia (anche a singola fibra sul contorno occhi) analisi tiroide RM encefalo e tronco encefalico RM cervicale Visita cardiologica, Seconda rivalutazione neurologica (esame obiettivo) Alla fine hanno detto essere un problema di natura oculistica per la diplopia e la disfagia essendo ipocondriaco sembrerebbe di origine psichica. Volevo sapere se posso escludere a questo punto problemi di natura neurologica (tipo miastenia) e risolvere a questo punto il problema agli occhi da un oculista non preoccupandomi di avere ancora un problema neuromuscolare (miastenia). Grazie