Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Disturbi all'equilibrio e giramenti di testa

Salve, scrivo per mio padre di anni 50, premetto che mio padre è in sovrappeso (aprile 2018, 160kg/ aprile 2019, 104 kg) ed è iperteso (3 pasticche al giorno) in seguito ad un attacco di ipertensione (190max, 110min) subito lo scorso aprile, mio padre ha cominciato ad avere disturbi all'orecchio, chiamato tempestivamente il primo otorino che sbagliando la cura ha solo peggiorato la situazione, a luglio, i disturbi erano aumentati e mio padre consultò un altro otorino il quale gli fece fare tutti gli accertamenti necessari, escludendo un neurinoma al nervo acustico. Cosi' gli venne diagnosticata una lieve forma di acufene, e gli vennero prescritte alcune flebo di Mannitolo. dopo aver fatto le flebo mio padre incominciò ad avere benefici, ma almeno una volta al mese continua ad avere forti giramenti di testa, con vomito e perdita di equilibrio. Ad oggi, quando gli vengono questi attacchi, sotto consultazione medica, prende sempre il Mannitolo ed durante gli attacchi il Gradient. C'è da dire che ultimamente mio padre sta avendo anche problemi con la cervicale. Volevo in effetti avere qualche parere in più sulla faccenda, ed eventualmente anche qualche rassicurazione. Grazie Cordiali Saluti Attendo Risposta

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia odontostomatologica

Gentile Utente, poiché il disturbo di suo padre permane nonostante le indagini e le cure del caso, le suggerirei di non trascurare una possibile causa di vertigine spesso dimenticata: la disfunzione dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) . Del resto anche la letteratura scientifica riferisce che quando alcuni sintomi di usuale pertinenza otorinolaringoiatria non sono sostenuti da problemi otologici, o non se ne trova la soluzione , è al possibile conflitto fra condilo mandibolare e orecchio che bisogna rivolgere qualche attenzione.La vertigine, di questi sintomi è forse il più tipico. Anche l'acufene può essere un sintomo di una disfunzione dell'Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) : se infila i suoi mignoli nei meati acustici esterni con i polpastrelli verso l’avanti, e muove la mandibola, si renderà conto dell'intimo rapporto fra Articolazione Temporo Mandibolare e orecchio, e di come tale rapporto possa essere potenzialmente traumatico, a seconda che lo stop determinato dall'intercuspidazione dentaria fermi la rotazione all’indietro che il condilo compie quando si chiude la bocca. Questo infatti può avvenire correttamente se il morso è normale, o troppo tardi se il morso è profondo o la mandibola è all’indietro (retrusa). Quando la mandibola è biretrusa il problema tende ad essere bilaterale, quando é (o è anche) laterodeviata, il problema è monolaterale o prevalente da un lato. Il conflitto con il condilo mandibolare può riguardare anche la Tromba di Eustachio, e partecipare a sostenere entrambi i problemi anche per questa via. Può trovare qualche notizia in più sui rapporti fra Articolazione Temporo Mandibolare (ATM) e orecchio visitando il mio sito internet alla pagina “Patologie trattate-patologie dell’Orecchio”. Trova il link digitando il mio cognome ed nome su Google. Relativamente all'ipertensione, a lato degli accertamenti diagnostici abituali che di certo avrà già effettuato, le suggerirei di non trascurare un elemento che spesso sfugge: il ruolo che nelle problematiche cardiocircolatorie e in particolare nell'ipertensione può essere sostenuto dal russare notturno e dalla presenza di apnee nel sonno. Se suo padre abitualmente nel sonno russa, la inviterei a consigliargli di rivolgersi anche a medici e dentisti che si occupano abitualmente dei disturbi del sonno. Per tutto ciò le consiglierei di farsi visitare anche da un dentista-gnatologo che si occupi abitualmente di problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare , di problemi respiratori nel sonno e di rapporti fra ATM e orecchio: non tutti i dentisti coltivano queste sottospecialità. Cordiali saluti ed auguri

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Neurologia
Prov. di Brescia
Specialista in Neurologia
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Salerno (SA)
Specialista in Neurologia
Palermo (PA)
Specialista in Neurologia e Neurofisiopatologia
Messina (ME)
Specialista in Neurologia
Prov. di Napoli
Specialista in Neurologia e Fisiatria
Genova (GE)
Specialista in Medicina generale e Neurologia
Rosarno (RC)
Specialista in Neurologia e Farmacologia medica
Termoli (CB)
Specialista in Neurologia e Medicina dello sport
Montesano sulla Marcellana (SA)